Nel momento del lutto

Le incombenze dei familiari nei momenti subito successivi al decesso di un proprio caro saranno:

  • . Avvisare lʼimpresa funebre
  • . Preparare un documento dʼidentità della salma
  • . Preparare i vestiti per la vestizione della salma
  • . Preparare una foto da usare per lʼeventuale epigrafi, pubblicazione ecc..

  • Il decesso in abitazione per cause naturaliOpen or Close

    Avvisare il medico curante o la guardia medica (118). Nel caso di decesso per cause naturali (una morte non causata da trauma o terze persone es. di morte per cause naturali: arresto cardiaco, malattia, vecchiaia.) in abitazione, la prima cosa da fare è chiamare il medico curante o, nel caso questi fosse irreperibile, rivolgersi alla guardia medica, questi, dopo un sopra luogo stileranno una constatazione di decesso.

    Successivamente la famiglia potrà rivolgersi all'impresa funebre e decidere se allestire la camera ardente in casa o trasportare la salma presso una struttura obitoriale autorizzata (R.S.A. di Malo , Obitorio ospedale di Santorso) In entrambi i casi la salma resterà visibile fino al giorno del funerale (salvo complicazioni igienico-sanitarie).

    Il trasporto Notturno è consentito solamente presso l'Obitorio dell'Ospedale di Santorso ed esclusivamente per gli assistiti Adimed. Il Trasporto presso l'R.S.A. di Malo è previsto per le salme dei Comuni di Malo e Monte di Malo ed è consentito solo in orario diurno.

  • Il decesso presso struttura ospedalieraOpen or Close

    Nel caso di decesso presso una struttura ospedaliera o una Casa di Riposo, sarà la direzione della struttura stessa che avviserà i parenti.
    È altresì compito della struttura stessa avvisare i medici per la constatazione di morte e la successiva visita necroscopica.

    Nella U.L.S.S. n° 4 è il personale ospedaliero (o delle Case di Riposo) che provvede alla vestizione della salma. Alcune Case di Riposo, tuttavia, preferiscono demandare tale compito alle famiglie o alle imprese funebri.

    Dopo la vestizione e la sistemazione nella bara, la salma sarà visibile presso la camera mortuaria della struttura fino al giorno del funerale. Sarà altresà possibile, a discrezione della famiglia, trasportare la salma presso il proprio domicilio, entro il periodo di osservazione, ed allestire la camera ardente in casa. Anche in questo caso la salma resterà visibile fino al giorno del funerale.

  • Il decesso in abitazione o luogo pubblico per cause violente o accidentaliOpen or Close

    Avvisare le forze dell'ordine, carabinieri (112) o Polizia (113). Nel caso di decesso per morte violenta o accidentale in abitazione o in luogo pubblico è necessario avvisare le forze dell'ordine, carabinieri (112) o polizia (113). Le forze dell'ordine provvederanno, dopo aver svolto gli accertamenti del caso, ad avvisare l'impresa funebre per la rimozione ed il trasporto della salma presso la struttura obitoriale. In questi casi, prima di poter fissare una data per i funerali, si dovrà attendere un nulla osta da parte della Procura della Repubblica. Sarà compito dell'impresa prendere i contatti con la Procura della Repubblica per avere tutte la documentazione necessaria.